giovedì 27 marzo 2014

Desaparecidos

Ultimamente ho notato, e aggiungerei anche purtroppo, la diffusione di un fenomeno piuttosto grave. Sarebbe quasi da segnalare ai Servizi Segreti, all'Interpol, all'FBI.
I numeri stanno diventando allarmanti.
E comunque nessuno ne parla mai.
Forse è presto per gridare al gombloddo, ma terrei le antenne dritte, non si sa mai. Provate a farci caso anche voi, nelle vostre aziende, dai racconti degli amici e dei vicini, sussurri sui mezzi pubblici...

In pratica, semplicemente, misteriosamente, improvvisamente, i candidati (e talvolta persino i neoassunti entro la loro prima settimana)... spariscono.

Li incontri, fai un colloquio, li presenti al cliente: OK, riscontro positivo!
Li chiami per aggiornarli, fissare un appuntamento per discutere del contratto e...nessuna risposta. Nè al telefono, nè alle mail, nè agli SMS, tantomeno ai gufi.
Ci provi un giorno, quello seguente, tutta la settimana. Niente. Irrintracciabili. Spariti.
Triangolo delle Bermude? Fossa delle Marianne?

I pochi che scampano a questa prima fase subiscono una sorte anche peggiore: arrivano alla firma del contratto, si presentano addirittura sul luogo di lavoro il primo giorno, magari riescono anche a essere formati durante tutta la prima settimana!
E poi...
Puff.
Nel nulla. Così.

Qualcuno, narrano, è tornato indietro, un momento fuggevole, per dire all'azienda di aver trovato un nuovo lavoro, ma molto più spesso "i più non ritornano".
Si saranno dispersi nelle nevi di Russia?

Nessun commento:

Posta un commento