martedì 12 gennaio 2016

Mentee, uno strumento diverso per l'orientamento

Grazie a Twitter ho appena fatto una scoperta mooolto interessante nell’ambito dell’orientamento: Mentee.

Si tratta di una piattaforma a cui gli studenti si possono iscrivere per trovare un “mentor” che li guidi nel delicato passaggio tra fine degli studi ed inizio del lavoro.
dal sito Mentee
Copioincollo direttamente il loro manifesto perché non saprei come descrivere meglio quello che fanno:

Mentee nasce per facilitare la transizione dei giovani studenti al lavoro, proponendo un approccio al mentoring libero e non convenzionale. Alla base di Mentee ci sono due convinzioni.

Qualunque sia il loro campo di specializzazione, il primo bisogno dei giovani diplomati o neolaureati è ricevere ascolto, conoscere esempi positivi, essere incoraggiati e non sentirsi soli nelle scelte decisive per il proprio futuro professionale.

Dall’altro lato, molti professionisti, top managers e imprenditori, hanno una attitudine spiccata al trasferimento delle conoscenze. Parliamo di mentor nati, maestri instancabili, pronti ad affiancare, ascoltare ed indirizzare i giovani a scelte consapevoli.

Mentee vuole avvicinare queste due dimensioni: il bisogno di guida e orientamento dei giovani studenti con un futuro professionale tutto da costruire, e il commitment di una community di professionisti che - con vocazione e passione - si dedica alla formazione e all'orientamento dei leader di domani.


Prova a dare un’occhiata al loro sito e se ti iscrivi…hai voglia di raccontarci come va?


Nessun commento:

Posta un commento