martedì 15 novembre 2016

Dignità


"Grazie e scusa se ogni tanto ti disturbo …. Ma il lavoro rende la dignità alle persone ed è nostro dovere tentarle tutte"

Così mi scrive un amico, dopo avermi inoltrato il curriculum di un conoscente.

Ogni tanto mi capita di ricevere CV segnalati da parenti e amici, e faccio quello che posso: li chiamo per un colloquio se sono nel mio settore, do qualche dritta su come sistemarlo o su che canali utilizzare per cercare lavoro. Mi capita di incontrare ragazzi appena usciti da scuola o dall'università per un minimo di orientamento...

Lo faccio volentieri, non è un peso.
Ma ecco, la frase di oggi mi ha restituito una dimensione etica che ogni tanto è bene far tornare al suo posto: proprio lì, davanti agli occhi, a ricordarci (a me e ai miei colleghi recruiter), che comunque abbiamo anche una responsabilità sociale, di cui a volte sottostimiamo il valore.

Grazie Marco.

domenica 13 novembre 2016

Cominciamo bene...

"Buongiorno, sono Chiara di xxx, la chiamo perchè ho ricevuto il suo curriculum..."

"Sto mangiando. Sono al ristorante."

"Ah, capisco. Preferisce che la richiami più tardi?"

"Sì, no, ma non sono interessato... (momento di pausa seguito da domanda dubbiosa) ma per che cos'era?"

"Le stavo dicendo che ho ricevuto il suo curriculum da suo zio, volevo chiederle se è disponibile per un colloquio nei prossimi giorni..."

"Ah, eh, sì, certo. Scusi, credevo fosse quella della TIM. La posso richiamare tra un'ora?"