mercoledì 17 maggio 2017

Il colloquio inizia già al telefono

Stavo seguendo una serie di colloqui per una selezione interna, si tratta di una figura segretariale, anche abbastanza junior.

Le chiamate fatte per convocare i candidati mi hanno spinto a riflettere su come il colloquio, in effetti, inizi già con il primo scambio telefonico: hanno avuto rilevanza positiva le risposte pronte, reattive, e che mi hanno preannunciato una conferma via mail; sono state meno gradite, e certamente hanno sollevato qualche perplessità, i toni spenti, dubbiosi, spaesati.

foto di andreas160578 - da pixabay

Insomma, figlio mio, se mi rispondi alle 16.55 come se ti fossi appena alzato dal letto, mi parli con l'arancia in bocca e mi rispondi a monosillabi, non è che proprio partiamo benissimo, eh.

Quindi un po' di brio, non facciamoci cogliere di sorpresa (soprattutto se ci chiamano a seguito di una nostra candidatura!) ma rispondiamo belli pronti e reattivi.

Hop hop, sciogliere i muscoli e via!

Nessun commento:

Posta un commento